ultime offerte

Prima di candidarti per un’offerta di stage all’estero tieni presente che si può fare uno stage per migliorare la conoscenza di una lingua, ma non si può fare uno stage per impararla da zero. Su Stage4eu trovi moltissime opportunità di stage in tutta Europa nelle aziende multinazionali e nelle organizzazioni internazionali dove la lingua di lavoro utilizzata è una lingua commerciale (o veicolare) anziché quella locale. La lingua veicolare più utilizzata nei contesti internazionali e nelle multinazionali è l’inglese.

Pronuncia
Partiamo proprio da Stage4eu. Come si pronuncia correttamente? È facile - /staʒ for you/ J e non /steɪd͡ʒ/ for eu. Insomma: la prima parte si pronuncia alla francese, la seconda all’inglese.

Quando parliamo di tirocini, pronunciare la parola stage come /steɪd͡ʒ/, con la “a” che diventa “ei” come da vocabolario inglese, è sbagliato. Stage (/staʒ/) è la parola francese che corrisponde all’italiano “tirocinio”. In inglese lo stage si chiama internship, traineeship o placement.
Il significato della parola inglese stage, pronunciata /steɪd͡ʒ/ è palcoscenico.

Anche management è un’altra parola che molti italiani pronunciano in maniera sbagliata (/manàgement/), mentre l’accento deve stare sulla prima sillaba (/ˈmænɪdʒmənt/).
Per noi italiani, inoltre, l’H è muta, mentre in inglese è un fonema, un suono. Non pronunciarla è come dire “asa” invece di casa. In inglese la H a inizio parola va sempre pronunciata, tranne nelle parole honour, heir, heiress, honest, hour e derivati: non pronunciarla può cambiare il significato delle parole! Il più classico degli esempi è la differenza tra angry (arrabbiato) e hungry (affamato) che, sebbene scritte diversamente, si pronunciano allo stesso modo eccetto che per la h aspirata.

Occhio ai false friends
In inglese esistono molte parole simili ai vocaboli italiani, ma significano tutt’altro e traggono in inganno; ad esempio library vuol dire biblioteca e non libreria, parents significa genitori e non parenti. Actually significa veramente e non attualmente, eventually significa infine, spesso confuso con eventualmente. Annoyed significa irritato e non annoiato.

Less is more
Tra le diverse soft skills richieste agli eurostagisti, ce n’è una che ricorre costantemente: la capacità di “comunicare in modo efficace”, communicate effectively. Comunicare efficacemente, sia in forma scritta che parlata, significa innanzitutto questo: esprimersi in modo chiaro, semplice, sintetico. L’inglese è una lingua che si presta perfettamente ad esprimere idee e concetti in modo semplice e conciso. Quindi niente periodi complessi, lunghi giri di parole o frasi astruse. Quello che conta è che l’idea che vuoi esprimere venga compresa chiaramente (e immediatamente) dall’interlocutore (o dal lettore).

Last but not least
Non lasciare che la paura di fare errori ti blocchi dal parlare in inglese, sbagliare è una tappa obbligata durante l’apprendimento di una lingua straniera. È molto meglio fare qualche errore piuttosto che rinunciare a comunicare! E poi in un contesto multiculturale troverai francesi, tedeschi, spagnoli, olandesi ecc. che, quando parlano inglese, non di rado fanno errori e hanno una pronuncia tutt’altro che british…

Good luck!